Domenica 18 settembre è stato rinnovato il nuovo direttivo del Centro Nazionale di Coordinamento delle maschere italiane per il triennio 2022-2025. Le elezioni si svolte nella città di Verona, nel Palazzo della Gran Guardia. All’Assemblea nazionale hanno partecipato 142 maschere di varie regioni d’Italia, tra cui la maschera cittadina del Comune di Polignano a Mare, Pescarello Scherzarello in quanto rappresentante della regione Puglia a livello nazionale e la new entry Fumarella (impersonata da Elvira Recchia), terza maschera del Comune di Conversano. Le due maschere pugliesi, assieme alla presidente dell’associazione conversanese Work In Progress Savia Damato, sono state accolte dal vicepresidente vicario del Centro Valerio Corradi.

“Voglio ringraziare l’assemblea del Centro Coordinamento Maschere Italiane per avermi dato la possibilità di relazionare i progetti creati e per la fiducia riservatami come Presidente del seggio” ha dichiarato Savia Damato.

L’Assemblea è stato un momento di confronto importante e positivo che ha sancito l’importanza di procedere con due strumenti indispensabili per il raggiungimento dell’obbiettivo di entrare come Maschere Italiane a far parte dei patrimoni immateriali dell’Unesco: il primo sarà il completamento del portale internet ed il secondo il consolidamento degli spazi dedicati al Museo delle Maschere Italiane nel Castello di Bardi.  Altro aspetto importante è stato valutato l’ingresso nel Centro di Coordinamento dei Carnevali di Arcireale, Fano e Offida.

Dopo l’assemblea e le votazioni si è svolta la sfilata carnevalesca nella città di Castelnuovo del Garda. A seguire sono state presentate le maschere che hanno partecipato, tra cui Pescarello Scherzarello e Fumarella. Grazie all’immagine di Polignano a Mare stampata sul mantello di Pescarello, i due sono stati accolti con la canzone “Nel blu dipinto di blu” di Domenico Modugno e, danzando su quelle note, i due hanno fatto conoscere a tutti i cittadini la città di Polignano a Mare.

“Ringrazio il presidente Maurizio Trapelli che, assieme alla sua instancabile segretaria Elena Didato, hanno dato sempre fiducia alla maschera di Pescarello e sicuramente anche il nuovo direttivo rimarrà stupido dai vari progetti del carnevale che Pescarello realizzerà insieme alle maschere conversanesi il prossimo anno” ha dichiarato il presidente del comitato “Befana Marinara – Pescarello Scherzarello” di Polignano a Mare, il Cav. Dott. Michele Grieco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.