I Racconti di Ulivo di Enzo Morelli al Museo Archeologico di Altamura

Martedì 13 lugliodalle ore 19.00, in occasione della quarta giornata di valorizzazione, il Museo Nazionale Archeologico di Altamura in collaborazione con l’Associazione Culturale “Porta D’Oriente” e la Casa Editrice Secop di Corato proporrà ai propri visitatori nel suo atrio esterno la mostra dedicata alla pianta simbolo della Puglia, a cura del maestro Morelli, pittore che ha fatto dell’ulivo il tratto distintivo della sua arte visiva.

L’artista barese sarà doppiamente protagonista della serata per presentare al pubblico il suo libro d’arte “I racconti di ulivo” una inedita sequenza di riproduzioni e testimonianze frutto di una convinta interazione con una cordata di scrittori meridionali.

L’anima dell’ulivo viene così raccontata attraverso la matita dell’artista e la penna eclettica di diciannove autori, in un intreccio di colori e storie in grado di dare voce e cuore al maestoso tronco, mai prima d’ora narrato con sembianze umane.

Immagini che trasudano di Murgia, dei suoi paesaggi mozzafiato mentre il sole sfrega l’asfalto e l’ulivo fa ombra, ma anche di chiome piegate dal vento e di tronchi afflitti da pene inimmaginabili, si coniugano sapientemente con testi di scrittori e giornalisti come  Carlo A. Augieri, Pierfrancesco Bruni, Luca De Ceglia, Angela De Leo, Giuseppe Dimiccoli, Giovanni Dotoli, Piero Fabris, Zaccaria Gallo,  Antonio V. Gelormini, Valentino Losito, Annamaria Monterisi,  Antonio Moschetta,  Marino Pagano,  Nicola Pice,  Agostino Picicco, Gerardo Placido,  Anna Santoliquido, Mario Sicolo, Enrica Simonetti.

Il risultato? Una stretta a più mani accompagnata dall’amore e dal rispetto per l’ambiente.

Le letture saranno a cura di Francesco Martinelli (attore), mentre la band Carmen’s Trio allieterà l’evento con interventi musicali. Durante la serata ci saranno inoltre i saluti istituzionali di Elena Silvana Saponaro (Direttore del Museo Archeologico di Altamura) e Cettina Fazio Bonina (Presidente Associazione Porta d’Oriente) e gli interventi di Ada Campione (Università di Bari)e Lucia Anelli (Critico d’Arte).

Informiamo inoltre i visitatori che, in occasione dell’iniziativa, il Museo Archeologico di Altamura resterà eccezionalmente aperto al pubblico fino alle ore 22.00.

Informazioni per il pubblico

Orario dell’evento: dalle ore 19.00

Prenotazione: consigliata tramite l’app ioprenoto (https://ioprenotoapp.com/)

Costo: gratuito

Per informazioni: telefono +39 080/3146409        

email: drm-pug.museoaltamura@beniculturali.it

Le misure anti-contagio e le modalità di visita previste durante l’evento sono consultabili al seguente link: https://musei.puglia.beniculturali.it/wp-content/uploads/2021/05/DRM-PUG-Modalit%C3%A0-di-visita2.pdf.

Please Post Your Comments & Reviews

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *