Il Canzoniere Grecanico Salentino medaglia d’oro in Europa e nel mondo

Canzoniere Grecanico Salentino

In foto: il CGS – photo credits Richard J. Velasco 

La bandiera italiana trionfa anche nelle competizioni musicali. Il Canzoniere Grecanico Salentino è medaglia d’oro in Europa e nel mondo: al primo posto nella World Music Charts Europe e nella Transglobal World Music Chart.

Il più importante gruppo di musica popolare salentina conquista con “Meridiana” –  il nuovo disco uscito per Ponderosa Music&Art con il sostegno di Puglia Sounds – il primo posto delle due classifiche più prestigiose per la word music.

Primi nella classifica mondiale Transglobal World Music Chart di giugno e in cima al podio ad agosto anche nella World Music Charts Europe, la storica classifica stilata dal circuito EBU. La formazione guidata da Mauro Durante viene così premiata da due giurie internazionali composte da esperti, giornalisti e critici confermandosi ancora una volta uno dei gruppi più apprezzati nel mondo.

Acclamato “Top of the world” dalla rivista inglese Songlines Magazine, la testata più prestigiosa per la world music, “Meridiana” è già stato salutato come “Un ritorno incontenibile e prorompente” da BBC Radio; “Una lezione su come trasformare una musica locale in un brand globale” da The Guardian mentre per RootsWorld il disco “non è una reinvenzione della tradizione, ma un suo nuovo strato“.

Il nuovo progetto musicale – coprodotto da Mauro Durante e Justin Adams -ha l’ambizione di condensare le varie anime del CGS in un sound originale, moderno e inconfondibile. Una sinestesia di voci dal colore antico. Tamburi di ogni forma, materia e misura, battono il tempo come un cuore pulsante. Violini psichedelici e struggenti, organetto, corde pizzicate e fiati si intrecciano a synth bass, loop e suoni elettronici tessendo una trama unica e ammaliante che odora di Mediterraneo.

Prima traccia e primo video, Balla Nina è il potente inno a vivere con cui si presenta il nuovo album.La clip (qui su YouTube: https://www.youtube.com/watch?v=6TOqRBFaiqc) è un vero e proprio corto cinematografico, realizzato con la produzione di Scirocco Films grazie alla geniale regia di Gabriele Surdo

Come la meridiana segna il passaggio del sole a mezzogiorno, il nuovo disco è il racconto del rapporto col tempoDodici tracce, come sono 12 le ore segnate dalla Meridiana, in cui passato e presente si sovrappongono.

Gli ingranaggi del CGS sono: Mauro Durante, Giulio Bianco, Alessia Tondo, Emanuele Licci, Silvia Perrone, Giancarlo Paglialunga, Massimiliano Morabito e il fonico Francesco Aiello.

Con loro ospiti nazionali e internazionali quali Justin Adams (da anni il braccio destro di Robert Plant), che presta la sua chitarra in Lu Sittaturu e Tic e Tac e co-produce il disco. La band newyorchese Red Baraat regala la sua anima multiculturale a Pizzica Bhangra; e il maestro Enzo Avitabile, fiore all’occhiello della musica italiana e napoletana nel mondo (due David di Donatello nel 2017), aggiunge la sua firma e talento in Tic e TacValerio Combass degli Apres La Classe suona il basso elettrico in Balla Nina e Tic e Tac; e il batterista salentino Antonio “Dema” De Marianis aggiunge le sue percussioni al groove di Tic e Tac.

Please Post Your Comments & Reviews

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *