Tullio Solenghi porta in scena Mozart

Tullio Solenghi sarà protagonista del terzo appuntamento della 47^ Stagione Concertistica della Camerata Musicale Salentina. Sul palco del Teatro Antoniano di Lecce, accompagnato dal Trio d’Archi di Firenze, il celebre attore e personaggio televisivo porterà in scena un concerto-spettacolo dal titolo “Mittente: Wolfgang Amadè Mozart – Lettere e Divertimento per trio d’archi”.

Lo spettacolo offre una vera e propria immersione nel mondo di uno dei più grandi geni della storia della musica. Grazie all’accostamento di alcune delle sue più significative lettere e del suo ultimo capolavoro cameristico (il divertimento per trio d’archi KV563, scritto al termine della sua vita in cui sembrano convergere e sublimarsi tutte le precedenti esperienze compositive) si può cogliere e gustare sia la ricerca di un ideale estetico di armonia e perfezione, che una quotidianità fatta di piccoli eventi e quasi priva di slanci ideali.

Un Mozart dunque “uomo del suo tempo”, di quel tempo che di lì a poco (la presa della Bastiglia è dell’anno successivo alla composizione del trio) avrebbe cominciato il suo inesorabile declino per lasciare il posto all’era borghese caratterizzata da ben altre relazioni fra i moti dell’io dell’artista e la sua arte.

Sulle note di Patrizia Bettotti al violino, Pierpaolo Ricci alla viola e Lucio Labella Danzi al violoncello, l’eclettico Tullio Solenghi, con la sua sapiente ironia e prorompente personalità, si unirà all’esecuzione del Divertimento dando vita ad un connubio meraviglioso ed intenso, in un alternarsi di ironie, emozioni, facezie e arguzie.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*